CONTATTACI

Via Monselice 15A 
35142, Padova (PD) 
Cod.fisc. p.iva 04770860288

LINK TELEGRAM

LINK TELEGRAM

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Search
  • Christian Bernucci

Si può collegare un telefono ad Arduino? come?

Updated: Jun 5, 2019

Se avete aperto questo articolo vuol dire che da grandi curiosi alle prese con il gigantesco mondo di Arduino state cercando un modo senza fili per interagire con esso.

Ma si può fare davvero? Ci vogliono delle competenze particolari?

State tranquilli: dedicate 20 minuti preziosi del vostro tempo per leggere questo post e vi assicuro che non ve ne pentirete.



Prima di iniziare a spiegarvi tutti i procedimenti da fare vi rispondo: si, si può collegare Arduino via Bluetooth a uno smartphone, a un computer o a un controller. Basta comprare uno Shield, ossia una scheda che trasforma i dati che riceve codificandoli per Arduino. Esistono shield per la musica, per il riconoscimento vocale, per pilotare più motori e anche per comunicare via bluetooth, non presenti nei kit Arduino, ma devono essere acquistati a parte. A noi in particolare serve il modello HC-06: questa schedina grande 3 cm si collega correttamente al vostro Arduino ed è la soluzione che stavate cercando.


Il modulo HC-06, come accennato prima, ha la funzione di "traduttore", trasformando una porta UART\USART, più comunemente conosciuta come seriale, in una porta Bluetooth.

Non ci resta che collegarlo. Come si può vedere dalla foto la HC-06 ha 4 attacchi chiamati: VCC, GND, TX, RX e come in ogni componete di Arduino ci sono le due entrate 5v (VCC) e GND, ossia positivo e negativo, e i due pin. In questo modo abbiamo collegato il modulo, ma generare il codice è la parte più difficile.

Ecco il codice, con la spiegazione a destra della tipologia di comando.


Il codice inserito è progettato per Arduino UNO, che è la scheda iniziale. Il codice può cambiare per Arduino MEGA: in questo caso sono stato costretto a usare una libreria che, nel caso voi non abbiate, potete scaricare qui.


15 views