CONTATTACI

Via Monselice 15A 
35142, Padova (PD) 
Cod.fisc. p.iva 04770860288

LINK TELEGRAM

LINK TELEGRAM

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ARDUINO

Arduino è una piattaforma a basso costo, open-source hardware, programmabile ma sopratutto con marchio italiano.

Un progetto portato avanti dalla Community stessa al fine di dare

uno strumento a tutti i creativi nel mondo per realizzare i propri progetti.

Arduino, in sostanza, è una scheda che mette in correlazione

degli stimoli che possono derivare da fonti tra le più disparate,

captati e trasmessi da sensori, i quali vengono poi associati

a un effetto (output).

Le fonti di input possono comprendere luce, grado di umidità,

movimenti, suoni, accensione/spegnimento di pulsanti o altro,

e il sistema le traduce in azioni secondo le istruzioni

che sono state codificate e impartite.

Il tutto è reso possibile tramite il linguaggio di programmazione 

di Arduino, basato sul framework di programmazione open source

Wiring e il software Arduino, basato sul linguaggio per la codifica Processing, sempre open source.

phyton

Python è un linguaggio di programmazione dinamico orientato agli oggetti utilizzabile per molti tipi di sviluppo software. Offre un forte supporto all'integrazione con altri linguaggi e programmi, è fornito di una estesa libreria standard e può essere imparato in pochi giorni. Molti programmatori Python possono confermare un sostanziale aumento di produttività e ritengono che il linguaggio incoraggi allo sviluppo di codice di qualità e manutenibilità superiori.

Python supporta diversi paradigmi di programmazione, come quello object-oriented (con supporto all'ereditarietà multipla), quello imperativo e quello funzionale, ed offre una tipizzazione dinamica forte. È fornito di una libreria built-in estremamente ricca, che unitamente alla gestione automatica della memoria e a robusti costrutti per la gestione delle eccezioni fa di Python uno dei linguaggi più ricchi e comodi da usare.

Comodo, ma anche semplice da usare e imparare. Python, nelle intenzioni di Guido van Rossum, è nato per essere un linguaggio immediatamente intuibile. La sua sintassi è pulita e snella così come i suoi costrutti, decisamente chiari e non ambigui. I blocchi logici vengono costruiti semplicemente allineando le righe allo stesso modo, incrementando la leggibilità e l'uniformità del codice anche se vi lavorano diversi autori.

Python è un linguaggio pseudocompilato: un interprete si occupa di analizzare il codice sorgente (semplici file testuali con estensione .py) e, se sintatticamente corretto, di eseguirlo. In Python, non esiste una fase di compilazione separata (come avviene in C, per esempio) che generi un file eseguibile partendo dal sorgente.

L'esser pseudointerpretato rende Python un linguaggio portabile. Una volta scritto un sorgente, esso può essere interpretato ed eseguito sulla gran parte delle piattaforme attualmente utilizzate, siano esse di casa Apple (Mac) che PC (Microsoft Windows e GNU/Linux). Semplicemente, basta la presenza della versione corretta dell'interprete.

Infine, Python è free software: non solo il download dell'interprete per la propria piattaforma, così come l'uso di Python nelle proprie applicazioni, è completamente gratuito; ma oltre a questo Python può essere liberamente modificato e così ridistribuito, secondo le regole di una licenza pienamente open-source.

MICRO:BIT

Micro:bit BBC è un computer dalle dimensioni tascabili che rende possibile il coding, la personalizzazione e il controllo per realizzare le proprie idee digitali, di giochi e app.

La scheda è costituita da un’unità centrale e su di essa sono presenti: un magnetometro (bussola elettronica), modulo Bluetooth, sensore di movimento(accelerometro), sensore di temperatura, uscite ed ingressi analogiche e digitali, due pulsanti, una matrice di 25 LED su cui si potranno visualizzare testi e disegni stilizzati.

Micro:bit può essere programmato in diverse modalità, ma quella principale fa uso di un linguaggio di programmazione grafico, costituito da blocchi funzionali che possono essere tra essi collegati. La programmazione è molto simile a Scratch o a Blockly, linguaggi grafici molto diffusi nella scuola italiana e per tale motivo micro:bit ben si adatta ad essere impiegato con studenti di scuola elementare (5° anno) e scuola media. La programmazione di tipo grafico avviene usando qualsiasi tipo di dispositivo (Tablet, Smartphone, PC).

La programmazione può essere svolta direttamente on-line senza nessuna installazione sul proprio computer; per un primo utilizzo, sempre on-line, è possibile usare un simulatore in tempo reale della scheda su cui agisce il programma che si realizza.

LEGO MINDSTORM

I LEGO Mindstorms sono l’unione di elementi LEGO e di componenti elettronici quali motori e sensori, comandati dal mattoncino programmabile EV3 in grado di animare le proprie creazioni.

I Mindstorms EV3 aiutano ad acquisire una rapida padronanza di molti concetti riguardanti l'elettronica e l'informatica, senza rinunciare al divertimento! Ciò è reso possibile sfruttando la programmazione a blocchi, più intuitiva di altri linguaggi testuali.

scratch

Scratch permette di realizzare in modo semplice e veloce animazioni,storie interattive, quiz , videogiochi, e molto altro… il corso si prefigge l’obbiettivo di insegnare ai ragazzi a non essere semplicemente fruitori passivi di tablet o pc ma che ad esempio, giocare ai videogiochi è divertente, ma programmarli è un abilità creativa intrigante e gratificante. L’ambiente Scratch oltre ad essere gratuito è anche molto diretto è chiaro e non serve avere competenze di programmazione per muovere i primi passi.
È pensato principalmente per ragazzi dagli 8 ai 16 anni ma può essere usato da persone di qualsiasi età per iniziare questo divertente percorso di formazione.